Tutti i trucchi, i siti e le app che ti fanno risparmiare su Amazon – WIRED


Anche se sul portale di ecommerce è possibile trovare ottime offerte, ci sono diversi metodi per limare ancora qualcosa al prezzo finale grazie ad appositi tool e sfruttando espedienti da veri esperti

Keepa Risparmiare su Amazon

Per risparmiare su Amazon ti serve un po’ di pazienza, preparazione per studiare le promozioni che si ripetono ogni anno, studio dei cataloghi dei produttori desiderati e un pizzico di buona sorte per scovare lo sconto giusto nel momento giusto. Ma non devi sottovalutare gli strumenti che ti consentono scoprire se un prezzo esposto è quello più basso di sempre così come per ricevere notifiche quanto un prodotto raggiunge il budget che ti eri prefissato. D’altra parte, è stato stimato che Amazon cambi ogni giorno circa 2 milioni di prezzi di prodotti in catalogo.

Tracciatori e radar di prezzi di Amazon

CamelCamelCamel

Iniziamo con una selezione dei migliori siti oppure di applicazioni che hanno come obiettivo quello di tracciare i prezzi dei prodotti per risparmiare su Amazon avvertendo in tempo reale e tempestivamente l’utente. Abbiamo scelto naturalmente solo quelli che prendono in considerazione Amazon Italia

CamelCamelCamel – Tre volte cammello per sapere quando un oggetto raggiunge il suo prezzo più basso. Non ha applicazioni, ma dallo smartphone o tablet (Android o iOs che sia) puoi usarlo da browser anche installandolo come estensione. Puoi registrarti gratuitamente e ti si aprirà un’interfaccia intuitiva che farà da pannello di controllo. Dato che ogni oggetto su Amazon ha un suo codice univoco, potrai inserire l’url della pagina dello stesso nell’apposito spazio e indicare un proprio budget prefissato. Riceverai una email quando il costo raggiungerà il tuo obiettivo (oppure anche una notifica su Twitter).

Tra le altre funzionalità c’è anche una raccolta degli oggetti che sono attualmente proposti al miglior prezzo nell’ultimo periodo da uno a sette giorni: utile, ma anche tentatore se hai le mani bucate.

Seguiprezzi – Un portale italiano per monitorare i prezzi su Amazon che si presenta come più curato e gradevole di CamelCamelCamel. Dal sito inserisci la url del prodotto e un budget desiderato ricevendo la notifica quando questo sarà raggiunto. Se ne hai impostato uno troppo esiguo allora ti conviene modificarlo facendo accesso al tuo profilo, gratuitamente.

Keepa – Altro servizio che funziona in modo molto simile a CamelCamelCamel, compresa la registrazione gratuita (qui, volendo anche con log-in con Facebook, Twitter o Google) e con l’installazione come estensione del browser. Qualche dettaglio cambia: non si deve inserire la url dell’oggetto, ma lo puoi individuare internamente dal motore di ricerca incorporato. Una volta trovato, lo puoi “seguire” e nei giorni vedrai l’andamento del costo con un grafico stile azioni in borsa.

Applicazioni per monitorare i prezzi

PRICE TRACKER AMAZON

Se invece si volessero delle applicazioni da installare su smartphone Android oppure su iPhone o iPad, ecco quelle più efficienti:

Price Radar (iOS) – Si può tradurre come Radar dei Prezzi ed è proprio ciò che fa: tiene sempre sotto controllo l’andamento dei prodotti che hai inserito tra quelli desiderati e ti manda notifiche quando il costo sta scendendo. Potrai impostare più oggetti ognuno con una cifra massima e avrai anche qui un grafico per un colpo d’occhio immediato. Molto gradevole e in italiano, ma costa due euro: non è tanto, ma i rivali sono gratis.

Prezzi sotto controllo (Android) – App italiana che monitora i prezzi di Amazon (e altri ecommerce) con la possibilità di impostare budget e notifiche. Si trova il prodotto dal browser interno e si ricevono segnalazioni quando il costo ha raggiunto il livello prefissato. C’è anche una versione Pro che costa 2,4 euro e che elimina pubblicità permettendo di ricevere aggiornamenti ogni 4 ore.

Price Tracker (Android e iOS) – un’app multipiattaforma che annovera anche Amazon Italia e che va a tracciare l’andamento dei prezzi durante l’ultimo periodo con possibilità di ricevere alert. Possibile anche importare le liste dei desideri.

Le sezioni speciali di Amazon

Amazon Outlet

Si può risparmiare su Amazon andando a sfruttare diverse sezioni speciali del portale ognuna con un ruolo ben specifico e con funzionamenti e modalità a parte, da quello degli sconti a tempo ai prodotti ricondizionati. Un elenco:

Outlet di Amazon: diviso per categorie, mette a disposizione prodotti sottocosto a sconti davvero interessanti, fino a esaurimento scorte.

Offerte di Amazon: un sotto-negozio con sconti a tempo che dunque hanno una durata che viene impostata in precedenza e che scade anche se l’oggetto rimane a disposizione. Nota bene: potrebbero esserci prodotti con piccoli difetti estetici, con sconto maggiore.

Amazon Renewed: ossia, la pagina dedicata ai prodotti ricondizionati che avevano difetti di funzionamento o estetici, ma che sono stati rimessi a nuovo e certificati.

Amazon Warehouse Deals: con prodotti che sono stati resi e che vengono rivenduti.

Ricordiamo che molti oggetti nuovi hanno anche alternative usate che si possono linkate in pagina. Capitolo a parte per i portali Amazon delle altre nazioni europee dove puoi trovare talvolta prezzi più succulenti di quelli italiani. Tra questi, di sicuro Amazon Germania è quello con offerte più generose anche se non così abbondanti in ambito tecnologico.

Buoni regalo e ricarica conto, Prime, prodotti Plus e offerte 3×2 o 1+1

Amazon Buoni regalo

Quattro consigli più semplici e rapidi. Senza un vero piano regolare e prevedibile, Amazon mette a disposizione promozioni per acquistare buoni regalo con sorpresa allegata. Ad esempio, acquistando un buono di 25 euro se ne ricevono 5 in omaggio. Si può così auto-regalarsi un buono ricevendo 5 euro sull’account “regalante” e sfruttando i 20 euro su quello secondario, che dovrà essere naturalmente configurato con i propri dati. Di tanto in tanto, anche ricaricando il conto Amazon si riceve un piccolo regalo, di recente si ricevevano 5 euro per ogni 50 euro ricaricati, ad esempio.

Il più conosciuto trucco per risparmiare su Amazon è naturalmente quello di aderire al programma Amazon Prime che costa 19,90 euro all’anno per avere spedizione gratis di tantissimi prodotti oltre che accesso a Amazon Prime Video per film e serie tv on demand. I prodotti Amazon Plus sono quelli che hanno spedizione gratis nonostante il loro costo esiguo, mettendoli con ordini uguali o superiori a 19 euro. Infine, può capitare di imbattersi in prodotti in promozione 3×2 o 1+1 come al supermercato; una soluzione utile se abbiamo bisogno (davvero) di non soltanto un’unità.

Salva in calendario i periodi di sconto

Amazon Festa papa

Infine, per risparmiare su Amazon salva i periodi promozionali che ogni anno si ripetono sul sito. Il più famoso è quello del Black Friday con offerte a tempo più o meno lunghe che è posizionato il quarto venerdì di Novembre subito seguito dal Cyber Monday che è il lunedì successivo. C’è poi Natale con le sue poderose offerte, subito dopo troviamo la Festa del Papà (19 marzo) e quella della Mamma (13 maggio) fino all’Amazon Prime Day di Luglio.

FONTE: WIRED

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...